informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Ricominciare da zero: consigli utili per farcela

Commenti disabilitati su Ricominciare da zero: consigli utili per farcela Studiare a Reggio Emilia

Quando la vita “ti costringe” a ricominciare da zero, puoi reagire in tanti modi diversi: alcune volte l’ansia e la paura potrebbero prendere il sopravvento e inibirti, ma un approccio positivo potrebbe farti vivere questo momento come una preziosa opportunità.

invece di lasciarsi prendere dal panico e considerare l’intera cosa come una punizione e invece di permettere alla paura di paralizzarti, puoi guardare tutta l’esperienza come una nuova possibilità di ricostruire la tua vita proprio come la vorresti, con basi solide e sane. In questa guida ti daremo qualche consiglio per ricominciare una nuova vita e per ripartire da zero sfruttando un nuovo approccio mentale.

Se sei pronto, iniziamo subito.

Consigli per ricominciare una nuova vita

Ogni giorno potrebbe rappresentare un nuovo inizio e una nuova opportunità per creare qualcosa di meglio, qualcosa di nuovo. Sfruttare ogni momento per raggiungere i tuoi obiettivi di vita è fondamentale per costruire qualcosa che davvero ti soddisfi in pieno. Ecco qualche consiglio per ricominciare tutto da capo e trovare la tua serenità.

LEGGI ANCHE – Piramide dei bisogni di Maslow: cos’è e perché è utile nello studio

Ripercorrere o ricominciare?

La prima domanda che devi porti quando arrivi ad un grande bivio nella tua vita che prevede un cambiamento è: ripercorrere o ricominciare?

Per comprendere quello che ci serve per interrompere il flusso della nostra vecchia vita e ricominciare da zero, occorre prima capire cosa significa esattamente questa frase e quali strade si aprono dinnanzi a noi.

Ricominciare da capo può avere essenzialmente due accezioni:

  • Ripercorrere la strada che hai intrapreso fino ad ora, evitando di ripetere gli errori commessi
  • Optare per una strada completamente diversa, che ci conduca ad una vita nuova

La prima cosa da fare, dunque, è focalizzarsi su queste due possibilità e capire quale effettivamente faccia al caso nostro. La prima via è da considerare se prendiamo atto che ciò che abbiamo è esattamente quello di cui abbiamo bisogno, ma ci siamo lasciati alle spalle talmente tante leggerezze e sbagli, che la realtà ha assunto una forma differente da quella che eravamo intenzionati a creare.

Parlando di esempi, può essere  il caso di chi ha costruito una famiglia, ma il coniuge si è rivelato la persona sbagliata, oppure un professionista che ama il suo mestiere, ma lavora in un contesto che non è in grado di valorizzarlo.

Se, invece, ci rendiamo conto di aver sbagliato strada nella vita e ci troviamo in un contesto che non rappresenta i nostri desideri, allora facciamo riferimento alla seconda via, quella più radicale.

Ripartire da zero, chiaramente, prevede un completo stravolgimento di tutto quello che fino ad oggi abbiamo costruito. Molte più persone di quanto pensi si ritrovano a vivere una vita che non gli appartiene, per via delle circostanze o da scelte imposte.

Ad esempio, possono esserci persone condizionate dall’opinione degli altri (amici o familiari), che ad un certo punto s’interrogano su quello che realmente amerebbero fare, e si accorgono di vivere un’esistenza fatta di stereotipi e finti valori. Altre situazioni possono derivare da una passata mancanza di coraggio nell’intraprendere scelte difficili o sogni nel cassetto mai realizzati.

In questa seconda possibilità è richiesto sicuramente un impegno maggiore, perché ci troviamo a mettere in discussione tutta la nostra esistenza in toto: questo è senza dubbio possibile, ma richiede un certo impegno e una strategia da mettere in atto.

Ti consigliamo di:

  • Capire se vuoi ripercorrere o ricominciare;
  • Mettere per iscritto quello che pensi, magari aiutandoti con un brainstorming;
  • Pensare ai tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine;
  • Assumere una forma mentis in grado di modellarti al cambiamento.

Abbraccia il cambiamento

Cambiare vita può non essere semplice. Servono tempo, pazienza e una certa dose di resilienza. Il punto di partenza da considerare è che la vita è in continua evoluzione e attraversa fasi costanti di rinnovamento.

Per questo motivo, il primo fondamentale passo è abbracciare il cambiamento e non averne paura. Abbiamo bisogno di rinnovarci costantemente affinché la vita fluisca attraverso di noi e ci conduca esattamente dove vogliamo. La paura in questo caso è nemica: liberatene e insegui il cambiamento.

Pensa ad oggi

Quando proviamo a ricominciare da zero, il primo pensiero è quello di costruire qualcosa per il futuro. non lasciarti ossessionare da questo: il presente e quello che vivi oggi è più importante.

Se il pensiero del futuro ti distoglie dal presente, fai profondi respiri e cerca di visualizzare ciò che per te è importante. Definisci i tuoi obiettivi e impegnati per raggiungerli.

Non curarti delle opinioni altrui

Se parli agli altri della tua intenzione di cambiare vita radicalmente, potresti imbatterti in commenti e opinioni poco favorevoli alla tua idea. Qualcuno potrebbe dirti che sei pazzo, che stai sbagliando e che hai avuto una pessima idea. In questo caso, il suggerimento è quello di non dar peso alle opinioni altrui.

Una volta che inizi a fare cambiamenti radicali, scoprirai quanto spaventoso è il cambiamento radicale: non per te, ma per gli altri. Vedere cambiare una persona rischia di mettere in discussione le loro vite, li induce a chiedersi perché non possono fare ciò che stai facendo. In compenso, però a volte il cambiamento ispira le persone.

Sii (molto) paziente

Iniziare da capo e ricostruire la tua vita da zero non è una cosa facile da fare. Richiede molta forza interiore, coraggio, amor proprio, resilienza, fede e fiducia. E poiché la maggior parte di queste cose richiede tempo per essere sviluppata, devi imparare ad essere paziente e gentile con te stesso.

Non forzarti in nulla e non scoraggiarti alla prima difficoltà: la determinazione è la chiave del successo di ogni cambiamento.

Non fissarti con il risultato

Dal momento che la vita non sembra preoccuparsi di ciò che vogliamo e di ciò che ci aspettiamo di ottenere da esso, è buona prassi imparare a staccarsi dal risultato. Pensare ossessivamente alla meta può essere deleterio e farti perdere il focus sul viaggio.

Invece di cercare disperatamente di aggrapparti ad immagini mentali, idee, convinzioni e aspettative su come dovrebbe svolgersi il tuo intero viaggio, impara a lasciar andare. Lavora su te stesso e costruisci la tua rete di fiducia. In questo modo non sarai perennemente ossessionato dal punto di arrivo, ma riuscirai a liberare il tuo potenziale e a sviluppare la tua determinazione.

Ringrazia te stesso

Ringrazia te stesso per aver avuto il coraggio di ricominciare da capo e di avventurarti in un nuovo viaggio, in una nuova avventura. Ringrazia te stesso per tutto il tuo coraggio, la tua forza, saggezza e fiducia. Grazie a te stesso per tutti i tuoi sforzi e tutto il lavoro che fai ogni giorno.

Per ringraziarti, concediti un piccolo regalo ogni volta che raggiungi un traguardo e non essere troppo severo con te stesso. Vivi il cammino con tranquillità e calma e sii felice per ogni passo in avanti che compi.

Su come ricominciare da capo abbiamo detto proprio tutto, per ora: siamo certi che, con la giusta costanza e i consigli dell’Università Niccolò Cusano di Reggio Emilia, riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi e a rivoluzionare la tua vita.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali