informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Piramide dei bisogni di Maslow: cos’è e perché è utile nello studio

Commenti disabilitati su Piramide dei bisogni di Maslow: cos’è e perché è utile nello studio Studiare a Reggio Emilia

Sei curioso di scoprire che cos’è la piramide dei bisogni di Maslow e in che modo può aiutarti nello studio?

In questa guida ti spiegheremo come funziona la scala di Maslow e perché può darti ottimi spunti nello studio, esaminandone storia e obiettivi.

Trovare la motivazione per studiare non è sempre facile: ci sono dei giorni in cui, un po’ per pigrizia, un po’ per stanchezza, la voglia di studiare tarda ad arrivare.

Per evitare di incappare nella dannosa procrastinazione, fissarsi degli obiettivi e delle priorità è fondamentale. Come fare? Continua a leggere questa guida: vediamo come classificare i bisogni in relazione allo studio sulla base della piramide Maslow.

Come superare gli esami universitari sfruttando la scala di Maslow

Dal metodo di studio alla pratica, ecco come sfruttare la piramide dei bisogni di Maslow per ottenere ottimi risultati all’università.

Metodo di studio universitario: perché è importante

Ora che stiamo per scoprire che cos’è la piramide dei bisogni di Maslow, proviamo a capire, in prima battuta, perché questa risorsa può aiutarci quando cerchiamo di definire un metodo di studio.

Ma che cos’è il metodo di studio universitario di cui tutti parlano? Per metodo di studio intendiamo quell’insieme di pratiche che permettono allo studente di essere produttivo e raggiungere ottimi risultati accademici.

Il metodo di studio, però, non fa riferimento solo al momento dello studio vero e proprio: esso parte dall’ascolto delle lezioni e arriva fino allo svolgimento dell’esame.

Avere un buon metodo è fondamentale per avviare un’ottima carriera universitaria e studiare in modo proficuo e efficace. Maslow può aiutarti in questo: grazie alla sua scala dei bisogni, lo psicologo ha gerarchizzato le necessità dell’individuo, da quelle primarie a quelle secondarie.

Non ti anticipiamo altro: per scoprire di più sulla piramide dei bisogni di Maslow, continua nella lettura.

Chi era Abraham Maslow?

Prima di vedere nel dettaglio che cos’è la piramide dei bisogni di Maslow e perché è così importante nello studio, partiamo dall’inizio e rispondiamo ad una semplice domanda: chi era Abraham Maslow?

Abraham Maslow è stato un importante psicologo statunitense, definito dal giornale scientifico The Review of General Psychology al decimo posto tra gli psicologi più citati del ventesimo secolo.

Come saprai, Maslow è famoso proprio per il suo progetto di “gerarchizzazione dei bisogni“, noto come piramide di Maslow.

Il concetto di bisogno

In psicologia, il bisogno è la mancanza totale o parziale di uno o più elementi che costituiscono il benessere della persona.

La mancanza di questi elementi può innescare nell’individuo la motivazione, che possiamo definire come l’insieme dei fattori che stanno alla base del comportamento (agire) di una persona per il raggiungimento di uno scopo.

La motivazione è legata, essenzialmente, a due elementi fondamentali:

  • Le competenze, ossia ciò che l’individuo è in grado di fare;
  • I valori personali, vale a dire ciò che l’individuo vuole fare.

Vediamo ora in che modo Maslow ha gerarchizzato i bisogni fondamentali dell’uomo e quali sono i legami fra scala di Maslow, motivazione e personalità.

Struttura della piramide

Ora che abbiamo visto qualche concetto fondamentale, parliamo di piramide di Maslow e spiegazione della stessa, a partire dalla collocazione dei bisogni.

Tra il 1943 e il 1954 lo psicologo Abraham Maslow concepì il concetto di “Hierarchy of Needs” (gerarchia dei bisogni o necessità) e la divulgò nel libro Motivation and Personality del 1954.

scala di maslow

La piramide dei bisogni di Maslow è suddivisa in cinque livelli, da quelli più elementari ai più complessi. L’individuo dovrà soddisfare i vari stadi in modo progressivo, se vuole sentirsi realizzato.

Ciascun gradino della piramide rappresenta dei bisogni: Maslow distingue bisogni primari e secondari.

I 5 bisogni secondo Maslow

Maslow colloca nella sua piramide cinque bisogni: alla base quelli più elementari e al vertice quelli più complessi.

Vediamo nel dettaglio quali sono:

  1. Bisogni fisiologici, i primi che compaiono, che sono ad esempio la fame, la sete e il sonno. Devono essere necessariamente soddisfatti per primi poiché connessi alla sopravvivenza fisica dell’individuo;
  2. Bisogni di sicurezza, che spingono l’individuo verso la ricerca di protezione e contatto. Ne fanno parte, ad esempio, tranquillità, prevedibilità, soppressione preoccupazioni e ansie;
  3. Bisogni di appartenenza e di socialità, che fanno riferimento al dare e ricevere amore, all’amicizia e al sentirsi parte di un gruppo. Infatti, il bisogno di appartenenza è legato proprio all’aspirazione di ciascuno di noi a sentirsi parte di una comunità;
  4. Bisogni di riconoscimento e stima, legati a tutti quei comportamenti e atteggiamenti volti a ottenere il riconoscimento da parte degli altri per le nostre azioni. Questi bisogni sono in grado di influenzare la nostra autostima, il senso di capacità, la possibilità di avere una soddisfacente immagine di sé;
  5. Bisogni di autorealizzazione, posti all’apice della piramide, legati a tutti quei comportamenti che mirano al riconoscimento di se stessi e all’affermazione della propria Ne fanno parte, ad esempio, elementi come la creatività, la spontaneità, la moralità, l’accettazione.

Come questi bisogni ci aiutano nello studio

Ora che abbiamo visto quali sono i bisogni di cui parla Maslow, la domanda a cui dobbiamo rispondere è: in che modo questi possono aiutarci nello studio?

Semplice: per studiare bene e raggiungere risultati soddisfacenti, puoi ispirarti alla piramide soddisfando i tuoi bisogni dalla base al vertice. In poche parole:

  • Non dimenticare che per essere produttivo nello studio devi mangiare bene e dormire almeno otto ore a notte;
  • Devi sentirti sicuro e protetto se vuoi ottenere certi risultati;
  • L’uomo è un essere sociale: non tagliare fuori gli affetti della tua vita per studiare. Sfrutta le tue pause studio per trascorrerle con le persone a cui vuoi più bene;
  • Non sottovalutare mai le tue capacità e concediti la tua stima. Se non credi tu per primo in te stesso, chi altro dovrebbe farlo al posto tuo?
  • Percepisci il desiderio di affermare te stesso e non aver paura di mostrare la tua identità. Coltiva i tuoi bisogni e lavora al massimo per diventare la persona che vorresti essere.

Se cerchi altri consigli su come essere produttivo nello studio, leggi ancheCome aumentare la concentrazione e la memoria

Studiare Maslow all’Università: laurea in Psicologia

Se la piramide dei bisogni di Maslow ha sortito un certo fascino su di te, potresti approfondire lo studio della materia iscrivendoti ai Corsi di Laurea dell’area psicologica dell’Università Niccolò Cusano.

In particolare, la nostra offerta formativa prevede:

  • Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche (triennale – classe L-24)
  • Corso di Laurea Magistrale in Psicologia clinica e della riabilitazione
    (biennale- classe LM-51)
  • Corso di Laurea Magistrale in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
    (biennale- classe LM-51)

Ciascuno di questi corsi ha come obiettivo quello di formare professionisti con forti competenze sulle principali tematiche della psicologia e i relativi metodi di indagine. Grazie a questo Corso, lo studente apprenderà non solo la teoria, ma anche tutte quelle pratiche connesse all’ambito dei processi cognitivo-emozionali e psicofisiologici del comportamento.

Dopo un primo step, costituito dalla laurea triennale, lo studente potrà scegliere di continuare gli studi in Psicologia optando per due indirizzi diversi. Ciascun indirizzo ha delle peculiarità specifiche, che orientano lo studente nella scelta della sua futura professione.

Se sei un lavoratore e temi che l’Università sia inconciliabile con il tuo stile di vita, non preoccuparti: i nostri corsi sono fruibili online, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24.

Se vuoi approfondire lo studio della psicologia e della piramide dei bisogni di Maslow, iscriviti ai nostri Corsi di Laurea chiamando il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali