informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Piramide dei bisogni di Maslow: cos’è e perché è utile nello studio

Commenti disabilitati su Piramide dei bisogni di Maslow: cos’è e perché è utile nello studio Studiare a Reggio Emilia

Sei curioso di scoprire che cos’è la piramide dei bisogni di Maslow e in che modo può aiutarti nello studio?

In questa guida ti spiegheremo come funziona la scala di Maslow e perché può darti ottimi spunti nello studio, esaminandone storia e obiettivi.

Trovare la motivazione per studiare non è sempre facile: ci sono dei giorni in cui, un po’ per pigrizia, un po’ per stanchezza, la voglia di studiare tarda ad arrivare.

Per evitare di incappare nella dannosa procrastinazione, fissarsi degli obiettivi e delle priorità è fondamentale. Come fare? Continua a leggere questa guida: vediamo come classificare i bisogni in relazione allo studio sulla base della piramide Maslow.

Come superare gli esami universitari sfruttando la scala di Maslow

Dal metodo di studio alla pratica, ecco come sfruttare la piramide dei bisogni di Maslow per ottenere ottimi risultati all’università.

Metodo di studio universitario: perché è importante

Ora che stiamo per scoprire che cos’è la piramide dei bisogni di Maslow, proviamo a capire, in prima battuta, perché questa risorsa può aiutarci quando cerchiamo di definire un metodo di studio.

Ma che cos’è il metodo di studio universitario di cui tutti parlano? Per metodo di studio intendiamo quell’insieme di pratiche che permettono allo studente di essere produttivo e raggiungere ottimi risultati accademici.

Il metodo di studio, però, non fa riferimento solo al momento dello studio vero e proprio: esso parte dall’ascolto delle lezioni e arriva fino allo svolgimento dell’esame.

Avere un buon metodo è fondamentale per avviare un’ottima carriera universitaria e studiare in modo proficuo e efficace. Maslow può aiutarti in questo: grazie alla sua scala dei bisogni, lo psicologo ha gerarchizzato le necessità dell’individuo, da quelle primarie a quelle secondarie.

Non ti anticipiamo altro: per scoprire di più sulla piramide dei bisogni di Maslow, continua nella lettura.

Chi era Abraham Maslow?

Prima di vedere nel dettaglio che cos’è la piramide dei bisogni di Maslow e perché è così importante nello studio, partiamo dall’inizio e rispondiamo ad una semplice domanda: chi era Abraham Maslow?

Abraham Maslow è stato un importante psicologo statunitense, definito dal giornale scientifico The Review of General Psychology al decimo posto tra gli psicologi più citati del ventesimo secolo.

Come saprai, Maslow è famoso proprio per il suo progetto di “gerarchizzazione dei bisogni“, noto come piramide di Maslow.

Il concetto di bisogno

In psicologia, il bisogno è la mancanza totale o parziale di uno o più elementi che costituiscono il benessere della persona.

La mancanza di questi elementi può innescare nell’individuo la motivazione, che possiamo definire come l’insieme dei fattori che stanno alla base del comportamento (agire) di una persona per il raggiungimento di uno scopo.

La motivazione è legata, essenzialmente, a due elementi fondamentali:

  • Le competenze, ossia ciò che l’individuo è in grado di fare;
  • I valori personali, vale a dire ciò che l’individuo vuole fare.

Vediamo ora in che modo Maslow ha gerarchizzato i bisogni fondamentali dell’uomo e quali sono i legami fra scala di Maslow, motivazione e personalità.

Struttura della piramide

Ora che abbiamo visto qualche concetto fondamentale, parliamo di piramide di Maslow e spiegazione della stessa, a partire dalla collocazione dei bisogni.

Tra il 1943 e il 1954 lo psicologo Abraham Maslow concepì il concetto di “Hierarchy of Needs” (gerarchia dei bisogni o necessità) e la divulgò nel libro Motivation and Personality del 1954.

scala di maslow

La piramide dei bisogni di Maslow è suddivisa in cinque livelli, da quelli più elementari ai più complessi. L’individuo dovrà soddisfare i vari stadi in modo progressivo, se vuole sentirsi realizzato.

Ciascun gradino della piramide rappresenta dei bisogni: Maslow distingue bisogni primari e secondari.

I 5 bisogni secondo Maslow

Maslow colloca nella sua piramide cinque bisogni: alla base quelli più elementari e al vertice quelli più complessi.

Vediamo nel dettaglio quali sono:

  1. Bisogni fisiologici, i primi che compaiono, che sono ad esempio la fame, la sete e il sonno. Devono essere necessariamente soddisfatti per primi poiché connessi alla sopravvivenza fisica dell’individuo;
  2. Bisogni di sicurezza, che spingono l’individuo verso la ricerca di protezione e contatto. Ne fanno parte, ad esempio, tranquillità, prevedibilità, soppressione preoccupazioni e ansie;
  3. Bisogni di appartenenza e di socialità, che fanno riferimento al dare e ricevere amore, all’amicizia e al sentirsi parte di un gruppo. Infatti, il bisogno di appartenenza è legato proprio all’aspirazione di ciascuno di noi a sentirsi parte di una comunità;
  4. Bisogni di riconoscimento e stima, legati a tutti quei comportamenti e atteggiamenti volti a ottenere il riconoscimento da parte degli altri per le nostre azioni. Questi bisogni sono in grado di influenzare la nostra autostima, il senso di capacità, la possibilità di avere una soddisfacente immagine di sé;
  5. Bisogni di autorealizzazione, posti all’apice della piramide, legati a tutti quei comportamenti che mirano al riconoscimento di se stessi e all’affermazione della propria Ne fanno parte, ad esempio, elementi come la creatività, la spontaneità, la moralità, l’accettazione.

Come questi bisogni ci aiutano nello studio

Ora che abbiamo visto quali sono i bisogni di cui parla Maslow, la domanda a cui dobbiamo rispondere è: in che modo questi possono aiutarci nello studio?

Semplice: per studiare bene e raggiungere risultati soddisfacenti, puoi ispirarti alla piramide soddisfando i tuoi bisogni dalla base al vertice. In poche parole:

  • Non dimenticare che per essere produttivo nello studio devi mangiare bene e dormire almeno otto ore a notte;
  • Devi sentirti sicuro e protetto se vuoi ottenere certi risultati;
  • L’uomo è un essere sociale: non tagliare fuori gli affetti della tua vita per studiare. Sfrutta le tue pause studio per trascorrerle con le persone a cui vuoi più bene;
  • Non sottovalutare mai le tue capacità e concediti la tua stima. Se non credi tu per primo in te stesso, chi altro dovrebbe farlo al posto tuo?
  • Percepisci il desiderio di affermare te stesso e non aver paura di mostrare la tua identità. Coltiva i tuoi bisogni e lavora al massimo per diventare la persona che vorresti essere.

Se cerchi altri consigli su come essere produttivo nello studio, leggi ancheCome aumentare la concentrazione e la memoria

Studiare Maslow all’Università: laurea in Psicologia

Se la piramide dei bisogni di Maslow ha sortito un certo fascino su di te, potresti approfondire lo studio della materia iscrivendoti ai Corsi di Laurea dell’area psicologica dell’Università Niccolò Cusano.

In particolare, la nostra offerta formativa prevede:

  • Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche (triennale – classe L-24)
  • Corso di Laurea Magistrale in Psicologia clinica e della riabilitazione
    (biennale- classe LM-51)
  • Corso di Laurea Magistrale in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
    (biennale- classe LM-51)

Ciascuno di questi corsi ha come obiettivo quello di formare professionisti con forti competenze sulle principali tematiche della psicologia e i relativi metodi di indagine. Grazie a questo Corso, lo studente apprenderà non solo la teoria, ma anche tutte quelle pratiche connesse all’ambito dei processi cognitivo-emozionali e psicofisiologici del comportamento.

Dopo un primo step, costituito dalla laurea triennale, lo studente potrà scegliere di continuare gli studi in Psicologia optando per due indirizzi diversi. Ciascun indirizzo ha delle peculiarità specifiche, che orientano lo studente nella scelta della sua futura professione.

Se sei un lavoratore e temi che l’Università sia inconciliabile con il tuo stile di vita, non preoccuparti: i nostri corsi sono fruibili online, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24.

Se vuoi approfondire lo studio della psicologia e della piramide dei bisogni di Maslow, iscriviti ai nostri Corsi di Laurea chiamando il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.