informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Paura di non essere all’altezza: ecco 7 consigli su come combatterla

Commenti disabilitati su Paura di non essere all’altezza: ecco 7 consigli su come combatterla Studiare a Reggio Emilia

La paura di non essere all’altezza è meno rara di quanto pensi: tutti noi, nella vita, abbiamo affrontato almeno un momento in cui ci siamo sentiti inadeguati e poco adatti a ricoprire un determinato ruolo o allo svolgere un compito predefinito.

La paura di non farcela o di non essere abbastanza bravi può avere diverse cause, ma capita essenzialmente quando manca costantemente il fattore fiducia in se stessi. Quando questi momenti di inadeguatezza si verificano, potresti sentire la voglia di arrenderti e di affogare nel tuo stesso senso di colpa, ma questa non è la reazione che dovresti avere:  cambiare le cose e trarne il massimo è il passo migliore che tu possa fare.

Ma quali sono i passaggi fondamentali per sopprimere questa paura e da dove iniziare per individuarne le cause? In questa guida dell’Università Niccolò Cusano affrontiamo proprio questo tema, con cui molti studenti avranno sicuramente avuto a che fare almeno una volta durante la loro carriera accademica e non. Se sei pronto, iniziamo subito.

Consigli utili per superare la paura di non farcela

Sentirsi inadeguati, fuori luogo, fuori contesto è una delle paure più diffuse tra gli studenti. Nella vita possono accadere molte cose e spesso basta un episodio negativo per condizionare la tua visione del futuro. Come fare per liberarti da questi sentimenti limitanti? Iniziando a lavorare sulla fiducia in te stesso.

Ecco i nostri consigli per superare la paura di non essere all’altezza.

LEGGI ANCHE – Ricominciare da zero: consigli utili per farcela

1 – Parti dalle cause

Capire da dove nasce il senso di inadeguatezza che provi è fondamentale per trovare soluzioni funzionali a risolvere il problema.

Il primo passo da fare è ricercare la radice del problema: ti senti così perché ti basi su fatti reali o concreti oppure perché pensi che gli altri possano farti sentire inadeguato? Spesso basta mettersi a tavolino con noi stessi ed essere davvero onesti: non può esserci nessuno che ci dica che non siamo abbastanza bravi tranne le nostre convinzioni limitanti.

LEGGI ANCHE – Frasi sul cambiamento e sul nuovo inizio: le migliori da ricordare

2 – Modifica le tue credenze

Forse ti sembrerà assurdo, ma ciò che pensiamo di noi ha il potere di cambiare il nostro stato d’animo e il nostro approccio a ciò che ci succede.

Pensare positivo e modificare le tue credenze è fondamentale per abbattere la paura di non farcela. Anche se non sei così sicuro di te stesso, fai finta di esserlo: la fiducia può essere falsificata, o meglio, può essere appresa, praticata e costruita. Più ti allenerai nella costruzione della fiducia in te stesso, più giovamento ne trarrai sul lungo termine.

3 – Ripensa a cosa hai già ottenuto

Spesso può bastare un momento sfavorevole per mettere in discussione tutto quello che abbiamo costruito. Essere positivi può essere difficile quando la situazione attuale non è eccezionale. Come porre rimedio?  Non dimenticare mai chi sei e quanta strada hai fatto: pensa ai tuoi successi passati per aiutarti a superare la tua paura di non essere all’altezza.

Tieni sempre a mente il tuo percorso e cosa hai fatto per superare una sfida o raggiungere un determinato obiettivo: riprodurre quella sensazione nella tua mente ti aiuterà a trovare il coraggio per affrontare qualunque ostacolo.

4 – Dai importanza all’aspetto (e alle parole)

L’immagine che trasmetti all’esterno dice molto di te. Il linguaggio verbale e, soprattutto, quello non verbale, ti permettono di mostrarti agli altri in un certo modo.

La prima cosa da fare è credere davvero nelle tue parole quando le comunichi ad altre persone. Non evitare di parlare o di dire la tua solamente perché hai paura di sbagliare o di non essere all’altezza della situazione.Per sentirti meglio, è utile avere il pieno controllo del modo in cui ti presenti: indossa abiti che ti fanno sentire sicuro di te e cura il linguaggio del corpo.

Sederti senza incurvare le spalle, mantenere il contatto visivo, sorridere con sicurezza e stringere la mano con vigore trasmettono un senso di sicurezza che ti aiuterà ad incanalare sensazioni positive.

5 – Mettiti in gioco

La paura di non essere all’altezza può essere superata facendo la cosa che temi di più. Spesso, per paura, tendiamo ad evitare o a procrastinare tutte quelle cose che sentiamo lontane da noi, che ci incutono timore e che ci obbligano ad uscire dalla nostra zona di comfort.

Nulla di più sbagliato: il modo migliore per vincere la paura è esporsi all’attività temuta. L’esposizione, anche graduale, a qualcosa di ignoto può aiutare ad alleviare la paura e ansia, eliminando la sensazione di inadeguatezza.

Anche se hai paura che fare una determinata cosa possa destabilizzarti o che i tuoi risultati non siano all’altezza, falla comunque: ti accorgerai che tutto ciò che ti sembrava difficile è in realtà perfettamente alla tua portata. Un successo di questo tipo aiuterà la tua autostima e ti darà una spinta in più per credere nelle tue potenzialità.

6 – Tieni conto dei tuoi successi

Per lavorare sulla tua autostima, è fondamentale festeggiare ogni tuo piccolo traguardo. Ogni passo in avanti che fai ti avvicina al raggiungimento del tuo obiettivo: tieni nota dei tuoi successi e celebrali sempre, magari concedendoti un regalo o uno sfizio.

Un modo per tenere sempre sotto controllo i tuoi successi è quello di creare un vero e proprio elenco, da guardare ogni volta che ti senti stanco o demotivato. Ritrovare la fiducia è un passo fondamentale per pensare e agire in modo positivo.

7 – Punta su un metodo di apprendimento utile per te

La paura di non essere all’altezza può colpirti quando, per un motivo o per un altro, ti rendi conto che qualcuno riesce ad apprendere più nozioni di te, a parità di tempo. Sentirsi sconfitti è facile quando ti senti diverso da qualcun altro, ma il punto è che ognuno apprende in modo diverso, con tempi diversi.

Imitare il metodo di apprendimento di qualcun altro sperando di raggiungere gli stessi risultati non è una scelta saggia e potrebbe portarti ad essere deluso. Cerca di trovare il tuo stile di apprendimento in modo da poter superare la paura e acquisire sicurezza. Quando stai imparando una nuova abilità, impara il tuo metodo di apprendimento: l’esperienza è ciò che serve per capire qual è il modo più adatto a te.

Scopri cosa serve veramente per essere bravo in qualcosa e datti degli obiettivi di apprendimento realistici: in questo modo potrai lavorare su tutto il processo e analizzare i tuoi progressi.

8 – Sii costante

La chiave del successo sta nella costanza: devi mettere in pratica tutto questo ogni giorno con continuità. La fiducia può essere allenata attraverso la pratica: più ti eserciti ad essere sicuro di te, più lo puoi diventare.

Spingiti in avanti ogni giorno di più e fai piccoli passi continui: vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.

Su come superare la paura di non essere all’altezza abbiamo detto proprio tutto, per oggi: continua a seguire il nostro blog per ricevere consigli utili e suggerimenti per migliorare la tua vita accademica.

Scopri la nostra offerta formativa sul sito Unicusano e inizia a disegnare il tuo futuro insieme a noi.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali