informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Film su Napoleone Bonaparte: ecco i più belli da vedere

Commenti disabilitati su Film su Napoleone Bonaparte: ecco i più belli da vedere Studiare a Reggio Emilia

Curioso di scoprire quali sono i film su Napoleone più belli da vedere?

Sei nel posto giusto: in questa guida dell’Università Niccolò Cusano di Reggio Emilia ti sveleremo quali sono le migliori pellicole che raccontano la storia e le gesta di uno dei più grandi protagonisti della storia moderna: Napoleone Bonaparte.

Quando parliamo di storia della Francia non possiamo non pensare ad un personaggio come Napoleone: non siamo affatto sorpresi che una personalità così influente e intrigante abbia ispirato il cinema sin dai suoi inizi.

Dalla conquista della Francia all’esilio, passando per le battaglie, la vita del condottiero ha lasciato davvero una traccia in tutto il continente. Ecco i film su Napoleone che dovresti assolutamente vedere durante le tue pause dallo studio.

I migliori film e documentari su Napoleone Bonaparte

Napoleone è rimasto leggendario ed è stato tra i personaggi più famosi e controversi della storia moderna. Se sei un appassionato di cinema e non vedi l’ora di immergerti nella visione dei migliori film su Napoleone Bonaparte, siediti e continua nella lettura: ti sveleremo le pellicole più belle nei prossimi paragrafi.

LEGGI ANCHEFilm e documentari di astronomia: ecco quelli da vedere assolutamente

N (Io e Napoleone)

Iniziamo questa raccolta di film su Napoleone in italiano con una pellicola particolare e innovativa, diretta da Paolo Virzì: N (Io e Napoleone). Si tratta di un film del 2006, liberamente ispirato al romanzo N. di Ernesto Ferrero, vincitore del Premio Strega nel 2000, che ricostruisce i giorni dell’esilio elbano di Napoleone attraverso gli occhi del suo bibliotecario.

Il film ha avuto un grande successo di critica ed  è stato riconosciuto come d’interesse culturale nazionale dalla Direzione generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali italiano, in base alla delibera ministeriale del 9 giugno 2006. Una pellicola da vedere per osservare Napoleone sotto un punto di vista diverso.

Waterloo

Torniamo indietro nel tempo e approdiamo nel 1970, anno in cui il film Waterloo è uscito nelle sale. Il film, diretto da Sergej Fëdorovič Bondarčuk, è ambientato durante il periodo dei cento giorni che, dopo il rientro in Francia di Napoleone, seguito alla sua abdicazione ed al suo breve esilio all’Isola d’Elba, ebbe termine con la sua sconfitta nella battaglia di Waterloo.

Alcuni momenti della pellicola sono particolarmente significativi: parliamo, ad esempio, del ritratto dei personaggi, in particolare di Napoleone e di Wellington, la raffigurazione dei due modelli di esercito che si affrontano sul campo di battaglia, le tecniche militari, il modo con il quale i generali osservano le manovre e decidono le strategie, e le grandiose scene della battaglia. Grazie a queste particolarità, questo film di Napoleone merita senza dubbio di essere visto.

Désirée

Continuiamo la nostra rassegna con Désirée, un film del 1954 diretto da Henry Koster, con protagonista Marlon Brando.

L’intera trama del film è ispirata al romanzo Désirée di Annemarie Selinko, basato sulla storia di Désirée Clary, in un modo però molto romanzato e con episodi anche del tutto inventati.

Il film narra del fidanzamento di Désirée Clary con Napoleone Bonaparte. A seguito della rottura del fidanzamento, le nozze di lei con il generale Jean Baptiste Bernardotte che in seguito diventerà re di Svezia.

L’ostilità di Désirée nei confronti del clima svedese la riporterà a Parigi mettendo in difficoltà il marito ormai in rotta con la Francia. Non ti sveliamo più nulla e ti lasciamo alla vista di questo film.

I duellanti

Veniamo ora ad un film dove Napoleone non è il protagonista, ma che racconta una storia davvero interessante: stiamo parlando de I duellanti, pellicola del 1977 diretta da Ridley Scott.

L’ambientazione della trama è la Strasburgo del 1800: mentre Napoleone è Console, il tenente Gabriel Féraud ferisce gravemente in duello il nipote del sindaco e il gen. Treillard incarica il tenente Armand d’Hubert di notificare al collega gli arresti domiciliari.

D’Hubert adempie al suo compito mentre Féraud si trova nel salotto di Madame de Lionne; ne provoca l’ira e una sfida a duello. Vincitore, Armand si trova invischiato in un codice d’onore che lo vuole o assassino o cadavere. Un film intrigante da vedere tutto d’un fiato.

Monsieur N.

Uno dei film su Napoleone da vedere è Monsieur N., film britannico-francese del 2003 diretto da Antoine de Caunes.

La trama mette in luce la  storia degli ultimi anni della vita dell’imperatore Napoleone (interpretato da Philippe Torreton ), che fu imprigionato dagli inglesi a Sant’Elena. Napoleone mantenne un fedele seguito di ufficiali che lo aiutarono a tracciare la sua fuga, eludendo le attenzioni del maggiore generale Sir Hudson Lowe, il governatore dell’isola.

Un altro film sulla storia del condottiero francese da aggiungere assolutamente alla tua lista.

I vestiti nuovi dell’imperatore

Veniamo ora ad un film molto particolare del 2001 diretto da Alan Taylor e co-prodotto da Italia, Germania e Regno Unito: I vestiti nuovi dell’imperatore. La trama racconta la storia immaginaria di Napoleone Bonaparte successiva all’esilio sull’Isola di Sant’Elena. Anche se ambientato a Parigi, il film è stato in gran parte girato a Torino.

A cena con il diavolo

Continuiamo la nostra rassegna con A cena con il diavolo, un film che vede il suo sviluppo nella Parigi nel 1815.

Dopo la caduta di Napoleone si devono decidere le sorti politiche della Francia. Talleyrand organizza un incontro a cena con Fouché, capo del governo provvisorio. I due sono eterni rivali e giostrano un duello con le parole, i ricordi e la politica. Il primo vuole il salvacondotto per Luigi XVIII, il secondo mantenere il proprio potere. Arriveranno a un’intesa anche se il nascente regime non promette niente di nuovo.

Un ottimo film e una fantastica regia rendono A cena con il diavolo una delle pellicole sulla Francia davvero imperdibili.

Master & Commander – Sfida ai confini del mare

Master & Commander – Sfida ai confini del mare è un film del 2003 ambientato in età napoleonica e diretto da Peter Weir.

Il film è tratto dalla Saga di Aubrey e Maturin, saga letteraria marinaresca d’ambientazione napoleonica di Patrick O’Brian, incentrata sulle avventure del capitano Jack Aubrey e del medico di bordo Stephen Maturin, interpretati rispettivamente da Russell Crowe e Paul Bettany.

Al centro della trama, dunque, il capitano Jack Aubrey che, a bordo della sua “Surprise”, si lancia all’inseguimento della fregata napoleonica “Acheron”, assai più grande e potente, che minaccia le baleniere di Sua Maestà Britannica al largo delle coste del Sudamerica. Ma gli ostacoli da superare sono tanti, l’equipaggio è stato formato in tutta fretta e presto iniziano rivalità e gelosie. Non ti sveliamo altri particolari e ti lasciamo alla vista di questo film, molto amato dal pubblico e dalla critica.

Altri capolavori di ieri da vedere

Chiudiamo questa nostra guida con una lista di film del passato ispirati alle gesta del grande Imperatore francese Napoleone Bonaparte:

  • Amore e guerra, 1975
  • Imperial Venus, 1962
  • Ponte di comando, 1962
  • Napoleone ad Austerlitz, 1960
  • Le avventure del capitano Hornblower, 1951
  • La cittadella degli eroi, 1945
  • Napoleone, 1927

Sui film su Napoleone abbiamo detto tutto per oggi: non ci resta che augurarti buona visione!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali