informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come fare meditazione: consigli utili da seguire e risorse per iniziare subito

Commenti disabilitati su Come fare meditazione: consigli utili da seguire e risorse per iniziare subito Studiare a Reggio Emilia

Come fare meditazione? Questa è sicuramente una delle domande più gettonate tra gli studenti che desiderano migliorare le loro performance nello studio e aumentare produttività e concentrazione.

La meditazione è una tecnica di rilassamento efficace che esiste da secoli. Le persone che meditano con costanza confermano che ci sono benefici sia a breve che a lungo termine. Ad esempio, subito dopo aver iniziato a sedersi, i meditatori iniziano a percepire  una diminuzione dello stress e dell’ansia, un senso di benessere diffuso e, in molti casi, un miglioramento del sonno e della salute generale. A lungo termine, i meditatori sono più in grado di capire come funziona la mente e come ottenere il meglio da essa.

Ma come entrare a far parte di questa cerchia? In questa guida dell’Università Niccolò Cusano di Reggio Emilia ti spiegheremo come si medita e quali sono le tecniche di meditazione da riprodurre a casa, per ritrovare la concentrazione per un pomeriggio di studio. Se sei pronto, iniziamo subito.

Come si medita e quali sono le cose da sapere prima di iniziare a meditare

La meditazione è un approccio all’allenamento della mente, simile al modo in cui il training è un approccio all’allenamento del corpo. Vediamo ora quali sono le cose da sapere su come fare meditazione e iniziare a lavorare subito sulla tua concentrazione.

LEGGI ANCHECome svuotare a mente e ridurre lo stress: ecco i consigli per riuscirci

Le forme di meditazione: mindfulness e concentrazione

Prima di capire come meditare, iniziamo dicendo che possiamo distinguere diversi approcci e tecniche di meditazione. Citiamo la meditazione di concentrazione e la meditazione mindfulness.

La meditazione di concentrazione richiede di concentrarsi su un singolo punto. Questo potrebbe comportare il seguire il respiro, ripetere una singola parola o mantra, fissare la fiamma di una candela o ascoltare un gong ripetitivo. Dal momento che tenere la mente concentrata è una sfida, un principiante potrebbe meditare solo per pochi minuti e poi lavorare per riuscire a concentrarsi per tempi più lunghe.

La meditazione mindfulness incoraggia il praticante ad osservare i pensieri mentre vagano nella mente. L’intenzione non è quella di giudicare ciò che si pensa, ma semplicemente di essere consapevoli di ogni nota mentale che si presenta. Attraverso la meditazione della consapevolezza, puoi vedere come i tuoi pensieri e sentimenti tendono a muoversi in determinati schemi.

LEGGI ANCHECome aumentare la concentrazione e la memoria

I benefici della meditazione

Iniziare a meditare può portarti una serie di benefici straordinari, sia a breve che a lungo termine. Se sei uno studente universitario, avrai sicuramente bisogno di mantenere la concentrazione per lunghi periodi e di essere produttivo durante la tua giornata.

La meditazione genera benefici riscontrabili a breve termine per il sistema nervoso, come:

  • Abbassamento della pressione sanguigna;
  • Miglioramento della circolazione;
  • Battito cardiaco inferiore;
  • Meno sudorazione;
  • Frequenza respiratoria più lenta;
  • Meno ansia;
  • Abbattimento dei livelli di cortisolo nel sangue;
  • Sensazione di benessere generale;
  • Rilassamento profondo.

Come iniziare a meditare a casa

La meditazione è una risorsa preziosa per lavorare sulla tua produttività e la tua concentrazione. Se vuoi sapere come fare meditazione, è importante avere:

  • Qualcosa di comodo su cui sedersi
  • Un timer: dal momento in cui la meditazione si basa sull’allenamento del tuo “muscolo dell’attenzione”, è bene che tu abbia un’idea del periodo di tempo che ti vede assorto in questa pratica.

Per iniziare a meditare, siediti in una posizione comoda e confortevole. I tuoi occhi possono essere chiusi o aperti: l’importante è che tu ti senta a tuo agio. Ora attiva il timer e concentrati sul tuo respiro. Cerca di richiamare la tua mente all’attenzione quando vaga e azzera i tuoi pensieri. Concentrati solo sul tuo respiro. Per iniziare a meditare, ti bastano 10 minuti al giorno: noterai fin da subito i benefici.

App per meditare

Ora che abbiamo visto come fare meditazione, vediamo in che modo la tecnologia accorre in nostro aiuto e ci suggerisce una serie di strumenti guida per iniziare a meditare.

Ecco tre app che dovresti assolutamente provare:

  • Omvana – Questa app è una vera istituzione quando si parla di meditazioni yoga e mindfulness. Omvana offre le migliori meditazioni, audio per il relax, musica per lo yoga e brani di miglioramento personale in un unico strumento;
  • Insight Timer – Altro utilissimo strumento gratuito per lo yoga per principianti e per chi è agli inizi della pratica. L’app offre uno streaming di 8.000 meditazioni guidate e un flusso di 1.000 brani musicali, ottime per lanciarsi nella meditazione con un vero trainer;
  • Aura – l’app fornisce ogni giorno brevi esercizi di meditazione mindfulness personalizzati, per alleviare ansia e stress. Ideale per i principianti.

Su come fare meditazione abbiamo detto proprio tutto, per ora: non ti resta che sperimentare e metterti alla prova, godendo subito di tutti i benefici del rilassamento.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali