informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come diventare head hunter: studi e possibilità

Commenti disabilitati su Come diventare head hunter: studi e possibilità Studiare a Reggio Emilia

Il mondo delle risorse umane ti appassiona e ti stai chiedendo come diventare head hunter? Sei nel posto giusto: in questa guida dell’Università Niccolò Cusano ti spiegheremo come si diventa head hunter, quali sono le caratteristiche di questo professionista e quale percorso formativo è utile per lavorare nel campo.

Quando parliamo di head hunter facciamo riferimento a quel professionista deputato alla ricerca delle migliori risorse disponibili sul mercato, a partire dalle richieste e delle necessità del cliente che fa la richiesta. I “cacciatori di teste” non sono solamente dei recruiter: questi hanno anche una funzione di intermediazione tra azienda e potenziale collaboratore. Possiamo dire, dunque, che l’head hunter è sì un hr, ma è anche un consulente per le aziende e per il sostegno al candidato.

Se sei curioso di scoprire come intraprendere questa professione, continua nella lettura.

Ecco come diventare selezionatore del personale

I cosiddetti cacciatori di teste hanno l’importante compito di trovare profili professionali di alto livello, come quadri o dirigenti, per conto di imprese o enti che li ingaggiano. Si tratta di una professione molto affascinante e ricca di soddisfazioni, sempre più ricercata dai giovani d’oggi. Vediamo ora come intraprendere questo lavoro, in cosa consiste e quali sono gli studi più adatti per apprendere le nozioni di cui hai bisogno.

LEGGI ANCHESiti di annunci di lavoro: ecco i 10 da tenere d’occhio

Chi sono gli head hunter?

Se sogni di lavorare nel mondo della selezione del personale e del recruitment, avrai sicuramente sentito parlare dell’head hunter. Come abbiamo accennato, l’head hunter è un professionista che si occupa di intercettare all’interno del mercato del lavoro i talenti da presentare alle aziende che lo ingaggiano. In particolare, l’head hunter lavora con profili professionali di alto livello, come quadri o dirigenti.

In breve, il lavoro dell’head hunter consiste nell’identificare il miglior profilo professionale disponibile e, dopo averne verificato e valutato l’aderenza ai requisiti professionali e personali richiesti dall’azienda committente, trattare con esso le modalità di un eventuale cambio di datore di lavoro.

Dal punto di vista normativo, gli head hunter vengono definiti come “soggetti che svolgono attività di consulenza per le direzioni aziendali, al fine di risolvere una specifica esigenza dell’organizzazione del committente, attraverso l’individuazione di candidature idonee a ricoprire una o più posizioni lavorative in seno all’organizzazione medesima”.

Cosa fa l’head hunter

Per capire come diventare head hunter, è bene comprendere nello specifico quali sono le mansioni di questo professionista. Le sue responsabilità principali sono quelle di ascoltare le necessità dell’azienda committente, cercando di capire quali sono le caratteristiche del professionista che stanno cercando.

A questo punto, l’head hunter deve definire con esattezza il profilo di competenze e di capacità della candidatura ideale. Il cacciatore di teste si serve di una serie di strumenti per la ricerca del candidato ideale, sfruttando diversi canali di reclutamento. Il programma va avanti valutando le candidature giunte e quelle individuate per capire quali sono quelle maggiormente adatte.

Tra le mansioni dell’head hunter, anche la progettazione e l’erogazione di attività formative finalizzate all’inserimento lavorativo, l’assistenza nella fase di inserimento dei candidati, la verifica e la valutazione dell’inserimento e del potenziale dei candidati.

Competenze e attitudini

Per diventare executive head hunter servono una serie di abilità e di conoscenze fondamentali per svolgere al meglio la professione. L’attività di head hunting richiede, da parte di chi la svolge:

  • Ottime capacità comunicative, per poter trattare al meglio sia con l’azienda che lo ingaggia, sia con i possibili candidati per un lavoro;
  • Intuito e capacità di valutazione del carattere e delle potenzialità di un candidato;
  • Empatia e capacità di ottenere la fiducia delle persone, metterle a proprio agio;
  • Abilità persuasive, pazienza e arguzia;
  • Flessibilità e resistenza allo stress;
  • Ottime capacità organizzative e amministrative

Gli head hunter hanno basi di economia, sociologia, filosofia, psicologia, diritto del lavoro. Spesso conoscono più di una lingua, per poter lavorare con diversi mercati. Possono essere assunti da grandi aziende di recruiting o lavorare freelance direttamente con le aziende che cercano candidati.

Compenso dell’head hunter

Quando guadagna un head hunter? Beh, diciamo che il compenso può variare molto a seconda di diversi fattori, come il grado di esperienza, la tipologia di impiego e così via. Generalmente, gli head hunter sono ben pagati; possono essere pagati dalle aziende con uno stipendio fisso, oppure con una parte fissa più provvigioni sui risultati.

Specializzarsi in recruiting: il Master Unicusano

Se sogni di lavorare nella selezione del personale, abbiamo una soluzione formativa perfetta per te: il Master I Livello in Gestione ed amministrazione delle risorse umane.

Il Master si rivolge ai laureati (triennali, di vecchio ordinamento o magistrali) di qualsiasi area.

L’obiettivo è quello di formare professionisti nell’area della gestione e sviluppo delle Risorse Umane, fornendo le competenze necessarie per l’inserimento nell’area HR di imprese e organizzazioni, della P.A. o di società di ricerca e consulenza.

Per rendere più completo il percorso formativo del Master e consentire a ciascun corsista di sperimentare la metodologia del coaching e comprenderne meglio modalità ed efficacia, è offerta, a tutti i corsisti, la possibilità, durante il percorso di studi, di svolgere sessioni di coaching individuale con docenti ed esperti professionisti del settore.

La didattica del Master viene erogata seguendo la metodologia e-learning: in questo modo, potrai fruire delle lezioni in qualunque momento e in qualunque luogo, grazie ad una piattaforma attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ciò ti permette di creare un ambiente di apprendimento personalizzato e altamente flessibile, garantendo la disponibilità sempre e ovunque dei contenuti proposti.

Nella piattaforma di studio sono disponibili le lezioni, i workshop, gli esercizi e verifiche per ogni materia. Al termine del percorso formativo, dovrai sostenere un esame finale per certificare le competenze acquisite. Tra le discipline trattate nel Master:

  • Teorie e modelli organizzativi
  • Modelli di leadership
  • Team building
  • Teorie e tecniche per lo sviluppo delle Risorse Umane
  • Coaching, counselling e mentoring
  • Ricerca e selezione: Fasi del processo – Job description – Web recruitment, Sviluppo dei talenti, sistemi di valutazione, gestione delle carriere
  • Modelli e tecniche della formazione:  Analisi dei fabbisogni formativi, Progettazione,  Valutazione della formazione, Apprendimento organizzativo e comunità di pratica, Formazione continua, Fondi Interprofessionali e Strumenti per la formazione finanziata
  • Evoluzione delle Relazioni Industriali
  • Contrattualistica
  • Tecniche di negoziazione

Su come diventare head hunter e specializzarti nella selezione del personale abbiamo detto proprio tutto, per oggi. Se vuoi iscriverti al nostro Master e investire davvero sul tuo futuro, compila il form o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali