informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come lavorare in banca: studi e consigli utili

Commenti disabilitati su Come lavorare in banca: studi e consigli utili Studiare a Reggio Emilia

Sei alla ricerca di consigli su come lavorare in banca?

In questa guida ti spiegheremo, passo dopo passo, come fare per essere assunto in una banca e quali sono le figure professionali più ricercate in questo campo.

Per molti giovani studenti dell’Università Niccolò Cusano lavorare in banca è un obiettivo da raggiungere assolutamente dopo la laurea. Ad oggi sono moltissimi i professionisti che le principali banche ricercano per inserire nell’organico ed ottemperare alle mansioni più disparate.

Vorresti entrare anche tu a far parte di questo mondo e capire come funzionano le assunzioni in banca?

Vediamo subito quello che devi sapere per muoverti in questo settore.

Quello che devi sapere per lavorare in banca

Dai concorsi per lavorare in banca alle figure professionali richieste, ecco una serie di informazioni utili per lanciarti in questo universo professionale.

Perché scegliere il lavoro in banca

Se ti stai chiedendo come lavorare in banca, sappi che esiste un iter ben preciso per entrare a far parte dell’organico di un istituto di credito.

La domanda che ci poniamo ora è: perché scegliere le banche come posto di lavoro? Per molti il lavoro in banca è sinonimo di tranquillità e serenità. Si lavora in orari d’ufficio e gli stipendi sono tendenzialmente alti rispetto alla media.

Le banche sono solitamente interessate ai neolaureati che possiedono una discreta conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici.

La prima cosa da fare per candidarsi è compilare un curriculum vitae che attesti tutte le tue esperienze e le tue competenze. Dopodiché, puoi cercare un impiego andando nelle sezioni “lavora con noi” dei siti web delle banche, oppure consultare i portali di ricerca lavoro.

I colloqui di selezione solitamente prevedono vari step, dai colloqui di gruppo ai test attitudinali.

Vediamo ora quali sono le posizioni più ricercate dalle banche e quali mansioni ricoprono.

LEGGI ANCHE – Trovare lavoro con LinkedIn: le migliori strategie

Figure professionali

figure professionali banca

Per capire come lavorare in banca è bene identificare tutte quelle figure professionali richieste in questo frangente. Le descriveremo nel dettaglio nei paragrafi che seguono.

Direttore di filiale

Il direttore di filiale è una figura fondamentale nelle banche, in quanto responsabile del raggiungimento degli obiettivi nel rispetto delle scadenze.

Egli, infatti, ha nelle sue mani il coordinamento del lavoro della filiale, dalla gestione delle risorse umane all’attività bancaria.

Deve, inoltre, risolvere lamentele e problematiche con i clienti, monitorare le performance dei colleghi e mantenere i rapporti con la sede centrale. Per diventare direttore di filiale, è fondamentale un percorso di studi universitario in ambito economico-finanziario.

Bancario

Si tratta del vero e proprio “cassiere” della banca ed è quella figura professionale che funge da primo contatto con il cliente. Egli ha sia mansioni amministrative che di contatto con la clientela.

L’operatore sta dietro allo sportello e fa versamenti, prelievi, bonifici, controllo e apertura conti correnti, assegnazione di carte di credito, cambio valute.

Inoltre, tra i compiti del bancario rientra il monitoraggio e la registrazione di ciascuna transazione effettuata.

In alternativa, in alcune banche è presente l’operatore di back office che finalizza in modo corretto, all’interno degli uffici, le operazioni aperte dal cassiere.

Consulente

Se ti stai chiedendo come lavorare in banca facendo consulenze, la figura del consulente è proprio quella che ha il compito di suggerire il cliente su finanziamenti e investimenti, sia di piccole che di grandi somme.

A seconda delle esigenze dei singoli clienti, il consulente deve prendere le decisioni più adatte: ci sono consulenti specializzati nell’ambito familiare e altri specializzati nell’ambito aziendale e patrimoniale.

Credit manager

Il Credit manager è una figura professionale molto richiesta nell’organico di una banca. Egli ha il compito di valutare le diverse richieste di credito, la solvibilità e la situazione finanziaria complessiva del cliente.

Le sue principali responsabilità possono essere riassunte in questi punti:

  • Incassare i crediti e controllare la solvibilità del cliente;
  • Gestire la cassa e la tesoreria;
  • Curare i rapporti con le banche;
  • Risolvere le temporanee crisi di liquidità delle aziende.

Risk Manager

Il risk manager è una di quelle figure professionali che resta nell’ombra e non lavora a contatto con il pubblico.

Questo professionista ha il compito di  identificare anche i rischi probabili all’interno delle varie aziende, evitando che la banca incappi in problematiche di natura logistica o amministrativa.

Come puoi immaginare, si tratta di un ruolo che ha delle competenze e delle aree di influenza così estese che spesso intervengono più figure professionali, dallo specialista in risk engineering al financial risk manager.

Responsabile marketing

Quando si parla di management, non possiamo non citare il responsabile marketing di un istituto bancario. Si tratta di quel professionista che cura l’immagine e il modello comunicativo dell’azienda.

L’obiettivo del marketing della banca è, in genere, il consolidamento della fiducia tra istituto e clienti, da perseguire attraverso lo sviluppo di uno specifico piano d’azione.

Il responsabile marketing ha competenze trasversali e spesso dirige una squadra con competenze tecniche specifiche.

Ora che abbiamo visto le principali figure professionali che lavorano in una banca, vediamo quale percorso di studi è ottimale per entrare a far parte di questo mondo.

Gli studi per lavorare in banca: lauree Unicusano

Se hai ben chiaro come lavorare in banca e quali mansioni vuoi ricoprire, dovrai acquisire tutte le competenze necessarie per candidarti per il ruolo.

Per entrare nell’organico di una banca, i corsi di laurea dell’area economica dell’Università Niccolò Cusano sono la soluzione perfetta per te.

Grazie ai nostri corsi, potrai acquisire solide conoscenze in ambito economico-finanziario che ti permetteranno di intraprendere una carriera nel settore.

I corsi di laurea economici dell’Unicusano sono:

Il corso di laurea triennale in economia aziendale e management ha come obiettivo principale quello di fornire agli studenti competenze nelle aree di riferimento economiche, aziendali, giuridiche e quantitative.

In particolare, all’interno del corso di studi, sono approfondite le metodologie di analisi e di interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche aziendali.

Il Corso di Laurea comprende l’acquisizione di conoscenze fondamentali nei vari campi dell’economia e della gestione delle aziende pubbliche e private, nonché i metodi e le tecniche quantitative della Matematica per le applicazioni economiche, della Matematica finanziaria e attuariale e della Statistica.

Dopo la laurea triennale, il percorso di studi magistrale rafforza e allarga il raggio delle competenze acquisite, ampliando il bagaglio culturale dello studente.

Si tratta di un percorso completo, interdisciplinare che fornisce allo studente ottime conoscenze in ambito economico-finanziario, ma anche giuridico e informatico.

Grazie alle competenze acquisite, potrai ambire a lavorare in banca, ma anche in altri contesti in cui sono richieste capacità affini, a seconda delle decisioni che prenderai nel corso del tempo.

I nostri corsi sono fruibili online, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24 e perfetta per conciliare lavoro e studio.

Al termine di ogni percorso di studi, è previsto lo svolgimento di una prova finale, che consiste nell’elaborazione e discussione di una tesi di laura davanti ad una Commissione di esperti.

Hai le idee più chiare su come lavorare in banca?

Per iscriverti ai nostri corsi di laurea, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali